Benvenuto nel Mondo Centro stampa Digitalprint

Grafica, stampa, finiture, confezione, plastificazione, e molto altro. Tutto ciò che serve sapere sul fantastico mondo della stampa. Continua »

Quinto Protti, Presidente della Digitalprint, ci racconta l\\\'innovativo percorso che ha affrontato la sua azienda per essere, oggi, leader in italia nella Stampa Digitale. Continua »

 

Archivi Categorie: Tipi di confezione

La stampa su misura per te: la brossura

brossuraLa velocità e l’efficienza sono due aspetti importanti del fare azienda ai giorni nostri. In un mondo lavorativo in cui tutto è frenetico, scegliere di affidarsi al partner giusto è una scelta importante per evitare successivi intoppi.

Il Centro Stampa Digitalprint di Rimini mette al servizio del cliente professionalità, precisione, velocità ed efficienza, fornendo un’area riservata in cui poter modificare personalmente il progetto, poter tenere d’occhio il preventivo e personalizzare il prodotto finale.

La rilegatura di qualità

Se è vero che un libro non va giudicato dalla copertina, è anche vero che una buona presentazione è un biglietto da visita importante e conferisce serietà ed affidabilità. La rilegatura in brossura viene utilizzata per gli stampati spessi oltre 3 millimetri e la sua diffusione è cresciuta notevolmente dal XIX secolo fino ad oggi.

Rilegatura a brossura filo refe: per libri e cataloghi di qualità

brossura filo refeLa brossura filo refe è una delle tipologie di confezionamento che puoi scegliere per i tuoi prodotti, ogni volta che effettui un ordine online tramite la piattaforma web-to-print del Centro Stampa Digitalprint Rimini.

La brossura filo refe è una rilegatura utilizzabile con un minimo di 32 facciate, quando il dorso o tecnicamente la “costa” dello stampato raggiunge almeno i 3 mm di spessore. La brossura filo refe viene praticata incassando il contenuto del libro in una copertina di cartoncino, stampata ed eventualmente plastificata o verniciata. Tecnicamente la brossura filo refe viene effettuata applicando una cucitura al centro di ogni segnatura con del filo. Esso può essere di vari materiali (naturali o sintetici). Una volta fatto questo, tutte le segnature vengono raggruppate, incollate sul dorso e incassate nella copertina che andrà ad avvolgerle.

Per quali prodotti è bene scegliere la brossatura filo refe?

La rilegatura filo refe è la modalità di confezionamento classico per la stampa di libri, cataloghi e pubblicazioni. Rispetto alla più classica brossura grecata o fresata, la brossura filo refe offre una maggior resistenza e durevolezza del prodotto stampato. La brossura filo refe è più resistente all’usura,  in quanto le pagine vengono cucite mediante un filo, sul dorso, unitamente alla colla. Pertanto questo tipo di confezionamento offre maggiori garanzie di tenuta. Ecco perché la rilegatura filo refe è consigliata soprattutto per i prodotti destinati a frequente consultazione. La brossura filo refe è perfetta anche per chi desidera un prodotto di pregio e di valore, non solo estetico ma anche e soprattutto funzionale.

La copertina e le pagine vengono assemblate nella stessa maniera in cui viene realizzata la brossura fresata o grecata, ma il procedimento filo a refe presenta tempi di realizzazione più lunghi rispetto all’altro metodo e costi di produzione più elevati, per via del tipo di materiali impiegati, cotone, lino, canapa o fili di cucitura sintetici e della maggiore manodopera richiesta.

Scegliendo rilegatura a brossura filo refe, Centro Stampa Digitalprint ti permette di scegliere, ordinando poche copie, diversi formati:

  • Copertina rigida e rigida con sovraccoperta;
  • Copertina cartonata e cartonata con sovraccoperta;
  • Copertina rigida con una e con due bandelle.

La copertina, poi, può essere plastificata e rifinita scegliendo tra differenti finiture di stampa.

Rilegatura a spirale: il modo più rapido per rilegare una stampa digitale

rilegatura-a-spiraleLa scelta del tipo di rilegatura da utilizzare nel processo di stampa digitale è un elemento essenziale, che cambia ed incice non solo sull’aspetto e sul design del prodotto, ma anche sulla sua funzionalità e durata. I tre tipi di rilegatura più utilizzati sono: il punto metallico; la spirale metallica; la brossura fresata. Quale scegliere? Vi sono alcune caratteristiche tecniche da prendere in considerazione: in questo articolo vi spieghiamo perché e per quali prodotti è opportuno scegliere la rilegatura a spirale.

La rilegatura a spirale metallica è un metodo pratico e veloce di rilegatura, in genere utilizzato per confezionare libri, cataloghi prodotto, brochure, manuali utente, dispense, listini prezzo, ma anche per riviste e opuscoli informativi. Si tratta di un’ottima soluzione per presentare, in modo elegante e professionale, tutti i documenti che possono servire a promuovere l’azienda e a raccontarne l’identità, i prodotti ed i servizi proposti alla clientela.

La rilegatura a spirale è una delle rilegature più impiegate, perché permette di ottenere un prodotto apribile a 360°, per facilitarne la consultazione e renderne più agevole la lettura.

Stampa cataloghi e libretti online: come scegliere la rilegatura giusta?

rilegatura di stampaQuando si procede con la stampa online di cataloghi, opuscoli e libretti, la rilegatura di stampa è un elemento fondamentale, capace di incidere non solo sul design ma anche sulla durata del prodotto.
Ma come si fa a scegliere la rilegatura più adatta?

Non esiste una regola univoca per rispondere a questa domanda. La scelta della rilegatura di stampa va fatta tenendo presenti numerosi fattori: oltre al gusto estetico, vanno considerati anche gli aspetti specificatamente tecnici, come, ad esempio, il numero delle pagine da rilegare.

Il punto metallico per rilegare riviste e opuscoli

rilegaturaEstetica e funzionalità della rilegatura con punto metallico per riviste

Nel panorama editoriale italiano, una delle soluzioni di stampa più utilizzate e professionali per la diffusione di giornali quotidiani, riviste informative o culturali e per la realizzazione di opuscoli tecnici o pubblicitari è senza dubbio la rilegatura con punto metallico. Solitamente le riviste vengono stampate in un formato che varia dal classico A4 (21×29,7 centimetri) ai formati più piccoli come il 15×21 centimetri e vengono inseriti due o tre punti sul dorso dello stampato. La qualità dei punti metallici utilizzati è una caratteristica fondamentale per avere un prodotto facilmente sfogliabile ed esteticamente valido.

La carta patinata è un materiale che ben si adatta a questa tipologia di rilegatura: un lavoro professionale non piega su se stesse le graffette e utilizza solo metalli resistenti all’ossidazione e allo scorrere del tempo.

Anche le riviste destinate alle edicole sono realizzate con rilegatura di questo tipo, proprio perché capace di durare e mantenere la forma anche dopo lunghi periodi esposte al sole o all’umidità, come accade nelle vetrine delle edicole o anche nei punti informativi e di vendita in cui gli opuscoli con punto metallico vengono posizionati in verticale su appositi espositori per una miglior fruizione da parte dell’utenza.