Benvenuto nel Mondo Centro stampa Digitalprint

Grafica, stampa, finiture, confezione, plastificazione, e molto altro. Tutto ciò che serve sapere sul fantastico mondo della stampa. Continua »

Quinto Protti, Presidente della Digitalprint, ci racconta l\\\'innovativo percorso che ha affrontato la sua azienda per essere, oggi, leader in italia nella Stampa Digitale. Continua »

 

Come si prepara graficamente un file di stampa online

come preparare il file onlineLe nuove frontiere della stampa digitale permettono di potere stampare grandi quantità di prodotti in tempi molto brevi e di poter contare su tanti supporti e formati diversi, per dare vita a prodotti pubblicitari o di rappresentanza davvero eccezionali. Questo è ciò che accade con il web to print, ovvero con la possibilità di ordinare la stampa di prodotti mediante il web. Si tratta di una rivoluzione positiva, che permette a tutti gli utenti di potere contare su una fornitura di prodotti grafici utili per la propria attività o per i propri progetti personali.

La stampa online permette quindi di caricare i file direttamente nel web e di poter contare su una stampa digitale professionale ed eseguita alla perfezione.

Si tratta di un grande risparmio di tempo e di risorse, in quanto una volta preparati i file nel modo coretto, la stamperia on line si occupa del processo di stampa e di distribuzione, rifornendo i committenti di ogni prodotto richiesto.

La preparazione del file per la stampa online: come avviene?

Per essere stampati nel modo corretto, i file devono essere preparati in un determinato modo. Chi impiega i software grafici Adobe, come Indesign, Illustrator o Photoshop deve accertarsi di creare dei documenti ad alta risoluzione, minimo a 300 dpi e di incorporare i font, ovvero i caratteri tipografici impiegati per creare i documenti. Molto spesso si possono perdere dei collegamenti che sono visibili nello schermo, ma che non vengono inclusi nella totalità dei file e questo può creare dei problemi in fase di stampa. Risulta quindi importante:

  • Generare un documento con risoluzione pari o maggiore di 300 dpi;
  • Inglobare tutti i fonti impiegati per scrivere il documento.

Ciò non avviene solamente con i programmi del pacchetto Adobe, ma anche con tutti gli altri software impiegati per elaborare i documenti. I requisiti possono essere scelti anche nella finestra di dialogo con la stampante, la quale richiede di essere impostata con questi parametri per ottenere una stampa online digitale di alta qualità.

Sono accettati i formati JPG e PDF, le soluzioni migliori per preservare il documento da variazioni e per dare vita ad una stampa fedele a quella visionata nello schermo del proprio computer.

Stampa online: l’importanza delle abbondanze

Ogni file fornito per la stampa deve essere dotato di un’abbondanza pari a 3 mm per ogni lato, in quanto questo aspetto permette di non ‘tagliare’ la carta dove sono contenute porzioni di scritti o contenenti immagini. Se un documento è un classico A4, ovvero 210 per 297, il documento finale dovrà avere una misura di 216 x 303, ovvero dotato di margini aggiuntivi di 3 mm.

Stampa on line: la gestione del colore

I file di stampa devono essere preparati con il giusto spazio colore. Vengono accettati gli spazi:

  • CMYK;
  • RGB;
  • SCALA DI GRIGIO.

La scelta del profilo colore in quadricromia, ovvero in CMYK (Cyan, Magenta, Yellow e Key Color- Nero) è consigliata nel caso di prodotti di stampa su carta elaborati con software grafici, mentre il profilo colore RGB, Red Green e Blue è consigliato per le immagini che provengono dalle fotocamere digitali. I colori devono essere elaborati seguendo le palette CMYK e RGB presenti nei software grafici della computer o della fotocamera e una volta completato il lavoro è necessario assegnare lo spazio colore:

  • Standard FOGRA 39 per le carte patinate (solitamente selezionato automaticamente);
  • FOGRA 47 per le carte uso mano.

Stampa on line: la gestione del nero

Il nero è un colore molto delicato, così come le gradazione di grigi che da esso dipendono. Il nero viene ottenuto con l’impiego del K color, il colore chiave e graficamente può essere ottenuto mediante diverse composizioni dei colori primari, ovvero lo spazio RGB. Una buona composizione per ottenere il nero per la stampa digitale è Cyan 30%, Magenta 30%, Yellow 30% e Nero 100%.

Per i testi e per le line piccole è preferibile impiegare il nero assoluto, quindi Cyan 0%, Magenta 0%, Yellow 0% e Nero 100%.

Stampa on line: come preparare i file impaginati
Per i prodotti impaginati, come i cataloghi o le brochure si devono preparare dei file in formato PDF a pagina singola e non impiegare in nessun caso lo strumento pagine affiancate o pagine distese. Nel caso di copertine e di prodotti pieghevoli il file PDF deve riportare le misure del formato aperto, mai di quello chiuso.

Stampa on line: come avviene il controllo grafico?

Ogni prodotto inviato per la stampa viene controllato gratuitamente nelle seguenti sezioni:

  • Incorporazione dei font;
  • Abbondanze nei margini;
  • Risoluzione delle immagini;
  • Profilo colore;
  • Corrispondenza relativa al numero di pagine;
  • Spessore delle linee grafiche minimo;
  • Copertura totale dell’inchiostro, ovvero spessori e densità elevate di colore.

La verifica mira a valutare la fattibilità della stampa e le eventuali incongruenze che chiedono di essere corrette per ottenere un prodotto perfetto sotto ogni punto di vista. Gli operatori contatteranno personalmente gli utenti che presentano file non consoni per richiederne la correzione.

About admin

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>