Benvenuto nel Mondo Centro stampa Digitalprint

Grafica, stampa, finiture, confezione, plastificazione, e molto altro. Tutto ciò che serve sapere sul fantastico mondo della stampa. Continua »

Quinto Protti, Presidente della Digitalprint, ci racconta l\\\'innovativo percorso che ha affrontato la sua azienda per essere, oggi, leader in italia nella Stampa Digitale. Continua »

 

Doppia esposizione, per illuminare e far risplendere i vostri soggetti.

aneta_ivanova_ritratto_doppia_esposizioneLa Doppia esposizioneExposure blending è una tecnica fotografica molto utilizzata quando si ha la necessità di mettere in grande risalto il soggetto rappresentato, per creare fotomontaggi o per aggiungere persone o oggetti assenti. Questa tecnica creativa, nel graphic design, si ottiene sovrapponendo più immagini, caratterizzate ciascuna da una diversa esposizione ed illuminazione. Secondo Shutterstock la Doppia Esposizione sarà il fenomeno creativo più utilizzato ed apprezzato dai graphic designer nel 2015 in tutti i continenti del mondo.

La situazione classica in cui questa tecnica viene impiegata vede protagonista un soggetto, esposto correttamente ed uno sfondo, di norma un cielo, completamente “bruciato”, ovvero non messo bene a fuoco. In questo caso la sovraesposizione non è un errore: è proprio il cielo “bruciato” che isola il soggetto ritratto e quindi cancella tutto ciò che nel secondo scatto andrebbe ad occupare ciò che esce dalla sagoma! Il risultato è una specie di collage creativo, capace di conquistare davvero l’occhio dello spettatore e di creare un mondo doppio, molto affascinante, doppio e imprevedibile, fatto apposta per chi vuole andare oltre a ciò che vede normalmente.

La doppia esposizione si ottiene sovrapponendo più foto ottenute in diversi momenti e soggetti, generando un effetto spettrale, fatto di trasparenze, molto elegante e sofisticato.

Due immagini singole che, se sovrapposte, aumentano esponenzialmente la loro efficacia e la bellezza dello spettacolo creativo.

Alcuni famosi fotografi hanno fatto della doppia esposizione una forma d’arte: ne sono un esempio le opere di Sara K. Byrne e Taylor Allen.

Doppia esposizione per coinvolgere e “abbagliare” la vostra clientela

La Doppia esposizione è un’espressione di un particolare approccio all’arte fotografica, la lomografia, dal nome della macchina fotografica, la LOMO, una 35 mm compatta, dotata di un obiettivo focale di grande luminosità, che, unita alle piccole dimensioni della lente, regala immagini estremamente sature e sovraesposte. L’idea che si vuole ricreare è quella del “Non pensare e scatta!”: una forma d’arte estemporanea ed istintiva.

Pensate all’efficacia e alla potenza visiva che i vostri stampati commerciali e promozionali potrebbero guadagnare, realizzando immagini con questa tecnica grafica! Per la stampa di un poster o di un manifesto, la realizzazione della copertina di una brochure o di un catalogo importante, la stampa di un flyer o di un pieghevole pubblicitario: applicando questo innovativo effetto fotografico, ne siamo certi, conquisterete il vostro pubblico di clienti, abbagliandone lo sguardo con la luce e la luminosità delle immagini.

About redazione
La redazione del Centro Stampa Digitalprint è composta da dipendenti e collaboratori che vogliono condividere le loro competenze e conoscenze, attraverso questo Blog. Se anche tu sei un appassionato del mondo delle Arti Grafiche e ti piacerebbe scrivere insieme a noi, inviaci una email all'indirizzo: redazione@stampareblog.it .

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>