Benvenuto nel Mondo Centro stampa Digitalprint

Grafica, stampa, finiture, confezione, plastificazione, e molto altro. Tutto ciò che serve sapere sul fantastico mondo della stampa. Continua »

Quinto Protti, Presidente della Digitalprint, ci racconta l\\\'innovativo percorso che ha affrontato la sua azienda per essere, oggi, leader in italia nella Stampa Digitale. Continua »

 

Monthly Archives: gennaio 2015

Tipo di carta. Ad ogni stampato il vestito giusto.

tipi_di_cartaCosì come per ogni occasione c’è un vestito giusto da indossare, ogni stampato richiede uno specifico tipo di carta, a seconda della destinazione e dell’ambito in cui ciascun prodotto deve essere impiegato.

Ad ogni tipologia di pubblicazione, in genere, corrisponde sempre un determinato tipo di carta: ecco perché, al momento della stampa, è assolutamente fondamentale non commettere errori di “associazione” nella scelta della carta più giusta. Una decisione giusta e consapevole consente di esaltare sempre al meglio il messaggio contenuto nel supporto cartaceo scelto, soprattutto quando si tratta di materiale pubblicitario e commerciale.

Una piccola guida per scegliere il tipo di carta più giusto per il tuo progetto

I tipi di carta esistenti sono davvero tantissimi.

  • Carta usomano. E’ la classica carta bianca, quella che viene utilizzata anche negli uffici per alimentare le stampanti. Questo tipo di carta, di norma, viene utilizzato per stampare opere librarie, quali saggi, romanzi, tesi e ricerche scientifiche, ma anche volantini, flyers e pieghevoli pubblicitari. La carta usomano è molto amata per la sua praticità ed economicità;
  • Carta patinata opaca. E’, insieme alla carta patinata lucida, il tipo di carta più efficace quando occorre stampare testi, mettendo in risalto la qualità delle immagini e dei colori impiegati;
  • Carta patinata lucida. Questo tipo di carta consente una stampa molto vivida e nitida. Ecco perché risulta ideale per la stampa delle riviste e dei cataloghi illustrati, dove, esaltando al massimo la lucentezza e la brillantezza dei colori delle immagini, gioca un ruolo fondamentale nel conferire la giusta importanza alle fotografie;
  • Carta avorio. Questo tipo di carta, così chiamata per il suo colore giallo paglierino simile all’avorio, ha un aspetto elegante e raffinato. Spesso, infatti, viene utilizzata in editoria da chi vuole regalare un tocco di stile e professionalità alle proprie stampe, ad esempio inviti e bigliettini da visita. La carta avorio è la soluzione ideale quando l’aspetto deve catturare immediatamente l’attenzione e lo sguardo di chi la maneggia;
  • Carta Marcata. Si dice “marcato” il tipo di carta che presenta un disegno in rilievo o “marcatura” su uno o entrambi i lati. Si tratta di un prodotto davvero pregiato, che generalmente viene realizzato in pura cellulosa. Grazie alla sua incredibile comunicatività e riconoscibilità, le carte marcate vengono impiegate da chi vuole rendere ancora più prezioso il proprio prodotto stampato. In particolare la carta marcata rappresenta un alleato infallibile e fedele per le aziende e le imprese che vogliono distinguersi dal resto del mercato e imporsi, con un tocco inconfondibile di stile, all’attenzione del proprio pubblico di clienti potenziali ed acquisiti.

I tipi carta in commercio sono davvero tanti. Proprio per questo, per capire qual è il tipo di carta più giusto e idoneo per il tuo progetto pubblicitario e commerciale, è sempre opportuno affidarsi ad un centro tipografico professionale, come il Centro stampa DigitalPrint, che supporti le aziende con la sua competenza ed esperienza nel campo, permettendo loro di conseguire risultati eccellenti ed efficaci sotto ogni punto di vista.

Scegliere la carta corretto e prendere la decisione più giusta non è semplice.

Ecco perché ascoltare il consiglio ed il parere di qualcuno più esperto, è senza dubbio la mossa più azzeccata e sicura per ottenere sempre il massimo della qualità e della produttività.

La stampa digitale: questione di immagine…

stampLa stampa digitale rappresenta la soluzione ideale per chi desidera immagini di ottima qualità, ottenute mediante un sistema di produzione capace di eguagliare e, nella maggior parte dei casi superare, i risultati conseguiti con la stampa offset ad inchiostro liquido. In un mercato sempre più competitivo, dove battere la concorrenza richiede non solo prodotti eccellenti ma anche ben confezionati, cercare soluzioni di stampa ottimali è diventato sempre più importante.

Di questi tempi, l‘immagine – le aziende lo sanno bene – conta sempre di più.

Per essere unici ed indimenticabili nel mercato contemporaneo e per pubblicizzare in modo efficace i propri prodotti e marchi, le aziende possono scegliere, oggi, la qualità e gli incredibili vantaggi della stampa digitale.

Perchè conviene la stampa digitale rispetto alla stampa offset

Ecco i motivi per cui alle aziende conviene davvero scegliere questo innovativo e tecnologico sistema di produzione:

  • Qualità della stampa.
    Un tempo la stampa digitale era sottovalutata, oggi invece è sinonimo di qualità e di eccellenza, ovvero di immagini ad alta risoluzione, dai colori brillanti e vividi. Il merito è dei nuovi sistemi tecnologici, che permettono di eguagliare i livelli di resa della stampa offset e, inoltre, combinazioni cromatiche illimitate, che arricchiscono il colore di complessità e personalizzazione;
  • Massima redditività anche con piccole tirature.
    La stampa digitale offre l’opportunità di stampare i propri prodotti commerciali anche a tirature limitate e ad un prezzo ridotto. La qualità della resa di stampa, in tutto e per tutto paragonabile a quella della stampa offset, può essere ottenuta anche per una sola copia di tiratura: utilizzando questo sistema di stampa, non esiste un minimale di copie riproducibili ed è sempre possibile stampare la quantità desiderata nella cosiddetta opzione “print on demand”;
  • Ottimizzazione dei costi.
    L’utilizzo della stampa digitale permette di eliminare i principali fattori di costo: allestimento macchina, tempi di avvio del processo, scorte in surplus e materiale in eccedenza. Questo è possibile grazie al fatto che, derivando da un file, la stampa digitale non richiede l’utilizzo di lastre, pellicole e strumenti fisici: ciò consente di compiere le modifiche e le integrazioni che desideri fino al momento precedente alla stampa, con tutta la convenienza e la tempestività del “last minute”.
    Con la tecnologia digitale, inoltre, non è necessario stampare ingenti quantitativi di copie per ammortizzare i costi, quindi viene stampato solo ciò che è strettamente indispensabile, evitando così l’accumulo di grandi scorte di materiale stampato che, col tempo, rischiano di diventare obsolete ed inutilizzabili.
    Oltre a questo, la stampa digitale consente di stampare differenti versioni di uno stesso documento, senza mai incidere sui costi finali di stampa.
  • Velocità di produzione.
    La stampa digitale riduce i tempi di consegna del lavoro e ottimizza il flusso di produzione, senza richiedere rigide programmazioni e tutte quelle operazioni di prestampa assolutamente indispensabili nella stampa offset.
  • Ampia gamma di formati e supporti compatibili
    La stampa digitale permette di lavorare su diversi supporti: carta lucida, patinata, lucidi, fogli di plastica, PVC, poliestere, policarbonato, forex, plexiglass, supporti metallizzati e tantissimi altri ancora. Si tratta di un’infinita gamma di possibilità che mette l’azienda in condizione di poter stampare prodotti di diverso tipo: dai biglietti da visita, alle locandine, gli inviti, i badge, le cartoline, i calendari, i pieghevoli, le brochure, i cataloghi, gli adesivi. Nessun limite alla fantasia anche per quanto riguarda il formato: con la stampa digitale è possibile ottenere stampati in tutte le dimensioni.
  • Massimo rispetto per l’ecologia e la salvaguardia ambientale
    Oggi più che mai qualità di stampa equivale anche a sostenibilità ambientale. Ecco perché ogni elemento del ciclo di stampa, dalle componentistiche meccaniche all’impiego di inchiostri non tossici, dal basso e ridotto consumo energetico, all’utilizzo di carta certificata FSC®.

Il Centro Stampa Digitalprint Rimini, per soddisfare in maniera ancora più efficiente le richieste e le specifiche esigenze dei propri clienti, ha adottato, oltre ai tradizionali sistemi di stampa, la nuova stampante digitale Kodak NexPress S3000, capace di coniugare l’eccellenza e la qualità della stampa offset, intesa in termini sia di vividezza dei colori che di precisione delle forme, alla velocità e all’elevato grado di personalizzazione garantito dalla stampa digitale classica.

La Nexpress S3000 assicura la combinazione vincente tra prestazione, qualità, flessibilità, affidabilità, efficienza operativa ed eco-sostenibilità, con tutti i vantaggi offerti dalla stampa digitale tradizionale.

Al Centro Stampa Digitalprint Rimini la tua azienda potrà contare sui più evoluti ed efficaci sviluppi della tecnologia digitale. Mettete anche voi alla prova la nuova Nexpress S3000 e, ne siamo certi, non resterete delusi.